Aggiornamento EAI del CAI Abruzzo a Campo Imperatore

La Commissione Regionale per l'Escursionismo del CAI Abruzzo ha organizzato per domenica 21 dicembre una giornata di Aggiornamento sulla conduzione di escursioni su neve

Uno scatto durante la giornata

Sarebbe stata una vera beffa un Aggiornamento di conduzione su neve senza la neve, per questa ragione l'OTTO Escursionismo del CAI Abruzzo (Commissione Regionale e Scuola Regionale per l'Escursionismo) domenica 21 dicembre è andata a cercarsela, oltre i 2000 m di Campo Imperatore, la splendida località del Gran Sasso d'Italia ammirata per l'ennesima volta nel suo manto invernale.

Aggiornamento riservato agli Accompagnatori di Escursionismo con qualifica EAI dell'Abruzzo, di accompagnamento su racchette da neve, che hanno risposto nella loro quasi totalità e che hanno dato vita ad una intensa giornata di attività sia nell'ambiente innevato sia in aula. Di buon ora staff ed Accompagnatori si sono ritrovati nella saletta conferenze dell'Hotel Fiordigigli (di cui rimarco l'ottima ospitalità e la grande cortesia) per il briefing di avvio dell'Aggiornamento, con interventi del Presidente della Commissione Massimo Prisciandaro e del Direttore della Scuola Filippo Di Donato.

Sbrigate le formalità di rito, tutti a Campo Imperatore con la Funivia del Gran Sasso, dove un preciso e competente Rubino De Paolis, Istruttore di Alpinismo della Scuola “Gran Sasso” e membro del Soccorso Alpino abruzzese, ha introdotto alle caratteristiche e ai rischi attuali dell'innevamento. Seguito dal puntuale e fondamentale intervento del responsabile nazionale di Meteomont del Corpo Forestale dello Stato, il Tenente Colonnello Vincenzo Romeo, e dei suoi collaboratori, una bella pattuglia di agenti della Forestale pronti a mostrare la composizione del manto nevoso attraverso prove e dimostrazioni di stratigrafia della neve. Successivamente, sulla base della progettazione dell'escursione effettuata con anticipo a casa, due gruppi diAccompagnatori hanno seguito i loro itinerari, per verificare sul terreno quanto ideato in precedenza, spingendosi in direzione delle pendici di Monte Aquila e dei Monti della Scindarella, avvolti da una densa foschia e anche da vento.

Terminata la verifica sul campo, tutti di nuovo in funivia a Fonte Cerreto per il pranzo, anche occasione per un brindisi di auguri natalizi. Nel pomeriggio tutti in aula per la verifica dell'attività in ambiente, introdotta dai saluti e dagli interventi del Consigliere Centrale Eugenio Di Marzio, dal componente la CCE Commissione Centrale per l'Escursionismo Armando Lanoce e dal Presidente del CAI Abruzzo Gaetano Falcone. Un bellissimo intervento di Vincenzo Romeo sui rischi dell'ambiente innevato in quota è stata anche l'occasione per lanciare un progetto di collaborazione tra CAI Abruzzo, l'OTTO Escursionismo ma anche le altre branche CAI quali l'Alpinismo e lo Scialpinismo, e Meteomont sul progetto di rilevamento in tempo reale delle condizioni nivologiche in quota.

Un progetto che vedrà la luce entro i primi mesi del 2015 e che sancirà un rapporto progettuale di precisa e più continuativa collaborazione tra il CAI Abruzzo e il Servizio Meteomont del Corpo Forestale dello Stato. L'Aggiornamento si conclude con parole di Filippo Di Donato, affatto di rito e anzi quasi commosso dalle motivazioni e dalla generosità palpabili degli AE e degli ANE partecipanti, a suggellare una passione e una energia orientata a nutrire sicurezza e cultura della montagna del nostro Club. Sono le 18,30 quando lasciamo l'Hotel Fiordigigli per l'ennesimo caffè e per le ultime sensazioni, le immagini di una bellissima giornata di Aggiornamento che ha rinsaldato amicizie e relazioni dense di umanità. L'Aggiornamento EAI è stato anche questo.

Claudio Di Scanno

Scrivi commento

Commenti: 0
Meteo Abruzzo

Servizio nazionale di previsione neve e valanghe
CAI Abruzzo
CAI Abruzzo
Pagina facebook CRE
Facebook CRE

Parco Majella
Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise

Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
Parco Regionale Sirente Velino